La triade oscura è la combinazione di tre tratti negativi della personalità: narcisismo, psicopatia e machiavellismo. È più comune che questo insieme di tratti si trovi negli uomini (ma non esclusivamente) e può essere individuato attraverso caratteristiche come egoismo, impulsività e opportunismo. Ad esempio, coloro che ottengono successi sul posto di lavoro senza preoccuparsi di andare d’accordo con gli altri hanno spesso un punteggio elevato nelle misurazioni della triade oscura.

Come si sviluppano questi tratti? È dovuto alla genetica oppure la società gioca un ruolo nel formare individui con queste caratteristiche di personalità indesiderabili? Uno studio pubblicato su Personality and Individual Differences lo assocerebbe al sessismo.

I ricercatori dell’Università della Florida suggeriscono che la triade oscura potrebbe essere erroneamente prodotta dalla promozione e dal mantenimento da parte della società della posizione sociale dominante degli uomini rispetto alle donne. Per provarlo, Melissa Gluck e i suoi colleghi hanno iniziato a indagare se qualsiasi forma di sessismo fosse associata allo sviluppo di questo particolare insieme di tratti negativi.

Per questo studio online un totale di 295 adulti statunitensi hanno completato misurazioni di tratti della triade oscura e del sessismo. La misura del sessismo consisteva in affermazioni che mettevano alla prova diverse forme in cui il sessismo può manifestarsi:

  • il sessismo non considerato tale,
  • il sessismo ostile e mal intenzionato,
  • il sessismo “benevolo”.

I partecipanti dovevano specificare in che misura concordavano con affermazioni come:

  • “Le donne cercano di ottenere potere ottenendo il controllo sugli uomini” (per il sessismo ostile),
  • “Una donna buona dovrebbe essere messa su un piedistallo dal suo uomo” (per il sessismo benevolo).

Replicando i risultati precedenti, i risultati hanno mostrato che gli uomini hanno ottenuto punteggi più alti sia per il sessismo che per la misura della triade oscura, rispetto alle partecipanti femminili. C’era una relazione positiva per entrambi i sessi tra il sessismo generale e le valutazioni della triade oscura dei partecipanti; più alti erano i punteggi sul sessismo, maggiori erano stati i risultati sulla loro triade oscura.

Gran parte di questa relazione è dovuta ai livelli di sessismo ostile, il che potrebbe spiegare la differenza di genere nei punteggi della triade oscura, poiché gli uomini hanno maggiori probabilità di mostrare sessismo ostile rispetto alle donne.

Gli autori sottolineano il legame tra il sessismo ostile e la triade oscura come una scoperta chiave, spingendo coloro che identificano in un soggetto i tratti della triade oscura a pensare simultaneamente anche al sessismo ostile. I risultati suggeriscono infine che combattendo il sessismo, i tratti negativi della personalità nella società, come quelli racchiusi nella triade oscura, potrebbero essere ridotti.

 


Lo studio


Crediti immagine: yanalya