Generic selectors
Esatta corrispondenza
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine

Articoli recenti di psicologia scientifica

Curiosità

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Gli impulsivi con difficoltà psicologiche tendono ad impegnarsi nell’odio online

Una nuova ricerca dimostra che fattori personali e comportamento di gruppo sono entrambi correlati all’invio di messaggi di odio sui social media. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica PLOS One. “L’odio e l’aggressività online sono tra i problemi sociali attuali più critici e sfidano il benessere e la sicurezza degli individui e delle comunità, ma anche il funzionamento delle nostre società e dei processi democratici. L’aggressività online dovrebbe essere vista come una forma…

Articoli scientifici, Curiosità

La modestia promuove il benessere attraverso una maggiore intelligenza emotiva e autostima

La modestia si riferisce alla tendenza a sotto-rappresentare le proprie capacità e/o qualità positive e farlo in favore degli altri. È interessante notare che, mentre la letteratura psicologica ha stabilito che l’auto-miglioramento e le illusioni positive su se stessi promuovono il benessere, alcune ricerche suggeriscono che anche la modestia può migliorare il benessere. Gran parte della ricerca sul tema della modestia è stata condotta tra le culture occidentali, ma gli autori dello studio, Chuhua Zheng…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

La solitudine ci fa percepire la vita come non significativa, inibendo anche l’autenticità

Le persone sole hanno maggiori probabilità di sentire il dovere di indossare una “maschera” da mostrare agli altri e questa mancanza di autenticità, nella vita quotidiana, sembra giocare un ruolo importante nei livelli di benessere percepito, secondo una nuova ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Current Psychology. Lo studio ha cercato di far luce sul rapporto tra solitudine e benessere esaminando l’impatto che hanno autenticità e “ruminazione“.   Perché i ricercatori sono così interessati alla relazione…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Supportare le esigenze psicologiche del tuo cane aumenta il tuo benessere

Uno studio ha scoperto che i proprietari di cani mostrano un maggiore livello di benessere generale non solo quando i loro animali domestici soddisfano direttamente i loro bisogni psicologici, ma anche quando fanno uno sforzo per soddisfare i bisogni dei loro compagni a quattro zampe. Questi risultati sono stati pubblicati nella testata scientifica Journal of Happiness Studies. La letteratura psicologica ha già documentato vari modi per cui l’avere un animale domestico può migliorare la qualità…

Articoli scientifici, Curiosità

L’invidia divide le nostre società: risultati di una ricerca

L’invidia altera il comportamento individuale e, di conseguenza, le strategie di una persona in modi caratteristici. Come risultato del comportamento mutato, nascerebbero due classi sociali separate. È generalmente riconosciuto che le differenze di background socioculturale e di educazione differenziano le varie classi sociali. È invece meno chiaro quando e in quali circostanze le singole forze psicologiche possono allontanare i componenti di un gruppo sociale inizialmente omogeneo e arrivare, infine, a dividerlo. Claudius Gros, professore di…

Articoli scientifici, Curiosità

Il cervello fa il minimo sforzo per cercare informazioni chiave nei testi

Il cervello umano evita di fare sforzi inutili. Quando ad esempio una persona sta leggendo, il suo cervello cerca di ottenere quante più informazioni possibili dedicando il meno possibile delle sue capacità cognitive all’elaborazione. Analizzando l’attività cerebrale, i ricercatori hanno scoperto che il cervello regola il suo utilizzo di risorse e cerca di identificare il prima possibile le informazioni più essenziali.     Uno studio recentemente completato indica che il cervello umano evita di compiere…

Articoli scientifici, Curiosità

Le donne sopravvalutano la magrezza e gli uomini la muscolosità

Una nuova ricerca riporta che uomini e donne hanno percezioni imprecise quando si tratta di valutare ciò che il sesso opposto trova attraente in un partner. Lo studio, pubblicato sul British Journal of Psychology, ha scoperto che queste idee sbagliate risultano ingigantite nel contesto di relazioni a breve termine rispetto alle relazioni a lungo termine.   Percezioni errate dei canoni di bellezza e relative conseguenze Gli standard di bellezza occidentali impongono che la magrezza sia…

Articoli scientifici, Curiosità

Tratti antisociali legati al mancato rispetto del distanziamento sociale per il coronavirus

Una nuova ricerca fornisce alcune prove iniziali sul fatto che alcuni tratti di personalità antisociale (che in precedenza veniva denominata personalità psicopatica) sarebbero associati all’atto di ignorare le misure preventive volte a fermare la diffusione del Coronavirus (SARS-CoV-2, Covid-19). Lo studio è stato sottoposto a peer review (termine che indica la revisione dei pari, in questo caso scienziati ricercatori) ed è stato accettato per la pubblicazione sulla rivista scientifica Social Psychology and Personality Science. “La…

Articoli scientifici, Curiosità

Uno studio sui gemelli rileva che la sensibilità è, in parte, una questione genetica

Alcune persone sono più sensibili di altre e circa la metà di queste differenze può essere attribuita ai nostri geni, secondo una ricerca recentemente condotta, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Molecular Psychiatry. Lo studio, eseguito presso la Queen Mary University di Londra, ha confrontato coppie di gemelli diciassettenni identici e non identici (monozigoti e dizigoti) per vedere quanto il loro livello di sensibilità fosse influenzato da esperienze positive o negative. Lo…

Articoli scientifici, Curiosità

Mettere in discussione le proprie convinzioni: perché resistiamo alle informazioni che le confutano?

Quando le persone sono molto convinte su un particolare argomento, tendono a prendere in considerazione soprattutto le informazioni che confermano la loro opinione. Inoltre, da quanto emerso da uno studio della UCL, le persone particolarmente radicalizzate non riescono ad elaborare le informazioni che contraddicano le loro convinzioni. Lo studio, pubblicato su Nature Communications, aiuta a spiegare i processi neurali che contribuiscono al pregiudizio radicato nei processi di pensiero della maggior parte delle persone, definito anche…