Generic selectors
Esatta corrispondenza
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine

Articoli recenti di psicologia scientifica

Curiosità

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Generosità ed egoismo: una danza neurale

Perché alcune persone lasciano quasi sempre 10 euro ai banchetti per strada di qualche associazione di volontariato, mentre altre passano abitualmente oltre senza curarsene? Una risposta può essere trovata in quella che viene definita come intricata danza neuronale, ritmata tra due regioni cerebrali specifiche, come ci spiega un nuovo studio condotto dalla Yale University e pubblicato sulla rivista Nature Neuroscience. Le radici biologiche della generosità e dell’egoismo hanno da sempre affascinato i neuroscienziati. Come animali…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

La meditazione lascia il segno nel cervello, ed è una cosa buona!

Un nuovo studio condotto presso la IMT School for Advanced Studies di Lucca mostra che la sensazione soggettiva di benessere, provata da molte persone che praticano meditazione, è correlata a specifici cambiamenti nel cervello. La ricerca, apparsa in Brain and Cognition, ha esaminato gli effetti della tecnica nota come Meditazione Trascendentale, che consiste nella silenziosa ripetizione di un suono appena udibile, detto “mantra”. Per lo studio, condotto presso il Molecular Mind Laboratory (MoMiLab) della IMT…

Articoli scientifici, Curiosità

Perché a volte abbiamo problemi a prestare attenzione?

Quanto di questa pagina leggerai? Quanto ne ricorderai? E quanta differenza fanno il quando o il dove leggi? Queste sono le domande che un neuroscienziato dell’Università di Chicago pone in un nuovo studio innovativo, che esamina le scansioni cerebrali per scoprire come l’attenzione viene sostenuta nel tempo e quando potrebbe fluttuare. “In generale siamo abbastanza bravi a prestare attenzione, o almeno ci sforziamo per averne, ma il risultato ottenuto non è sempre lo stesso“, ha…

Articoli scientifici, Curiosità

Il segreto per raggiungere i propri obiettivi

Una ricerca condotta dagli scienziati della Queen Mary University di Londra ha fornito nuove intuizioni sul perché le persone spesso fanno piani irrealistici destinati a fallire. Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Behavioral Brain Research, ha analizzato la complessa relazione tra ricompensa e impegno nel raggiungimento degli obiettivi e ha identificato due fasi critiche del processo decisionale. I ricercatori hanno scoperto che quando le persone decidono per la prima volta cosa fare sono motivate dai…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Rimodellare gli spazi pubblici per la salute dei bambini

La prima rassegna al mondo focalizzata sull’importanza degli ambienti naturali potrebbe trasformare gli spazi di gioco dei bambini, supportando gli investimenti nei parchi urbani, offrendo al contempo importanti opportunità per il loro sviluppo fisico, sociale ed emotivo. Condotta dall’Università del Sud Australia, la revisione sistematica ha esplorato gli impatti del gioco goduto nella natura sulla salute e sullo sviluppo dei bambini di età compresa tra 2 e i 12 anni, scoprendo che tale attività naturale…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Un buon apporto di sangue fa bene alla memoria

Le prestazioni della memoria e le altre capacità cognitive beneficiano di un buon apporto di sangue al cervello. Ciò vale in particolare per le persone affette da una condizione nota come “sporadica malattia dei piccoli vasi cerebrali”. I ricercatori del Centro tedesco per le malattie neuro-degenerative (DZNE) e la University Medicine Magdeburg riportano la loro ricerca sulla rivista “BRAIN”. Il loro studio suggerisce che la perfusione ematica del cosiddetto ippocampo potrebbe svolgere un ruolo chiave…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Soffri di emicrania? Hai un cervello particolarmente sensibile

Gli individui che soffrono di emicrania sembrano avere una ipereccitabile corteccia visiva, secondo quanto emerso nelle Università di Birmingham e Lancaster. Le emicranie sono caratterizzate da mal di testa debilitanti e persistenti, spesso accompagnate da una maggiore sensibilità soprattutto agli stimoli visivi, ma anche di altra natura sensoriale. Le cause esatte di questi mal di testa non sono ancora del tutto ben comprese, anche se gli scienziati ritengono che possano essere correlate a dei cambiamenti…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

L’apprendimento a lungo termine richiede un nuovo isolamento nervoso

La maggior parte dei ricordi svanisce nel giro di pochi giorni o settimane, mentre alcuni di essi persistono per mesi, anni o addirittura per tutta la vita. Cosa consente a certe esperienze di lasciare un’impronta così duratura nei nostri circuiti neurali? Questa è una domanda secolare in neurobiologia che non è mai stata del tutto risolta, ma nuove prove indicano una nuova sorprendente risposta. In uno studio pubblicato su Nature Neuroscience, gli scienziati della UC…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Dipendenza dalla pornografia: come influiscono le credenze etiche e religiose

Le credenze morali o religiose possono indurre alcune persone a credere di essere dipendenti dalla pornografia anche quando il loro uso del porno è basso o nella media, secondo una nuova ricerca pubblicata dall’American Psychological Association. “La dipendenza dalla pornografia auto-segnalata è, per alcune persone, profondamente intrecciata con le credenze religiose e morali“, ha detto il ricercatore capo Joshua B. Grubbs, PhD, assistente professore di psicologia presso la Bowling Green State University. “Quando le persone…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Trauma: concentrarsi sul contesto riduce la memoria degli eventi negativi

In un nuovo studio, i ricercatori riferiscono di essere in grado di manipolare il modo in cui il cervello codifica e conserva i ricordi emotivi. Gli scienziati hanno scoperto che concentrarsi sui dettagli neutrali di una scena inquietante può indebolire i ricordi successivi di una persona – e le impressioni negative – di quella scena. I risultati, riportati sulla rivista scientifica Neuropsychologia, potrebbero portare allo sviluppo di metodi per aumentare la resilienza psicologica nelle persone…