Generic selectors
Esatta corrispondenza
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine

Articoli recenti di psicologia scientifica

Articoli scientifici

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Dire bugie per desiderare di apparire onesti

Le persone possono mentire per apparire oneste se gli eventi che si sono rivelati a loro favore sembrano troppo belli per essere veri, secondo una nuova ricerca pubblicata dall’American Psychological Association. “Molte persone tengono molto alla loro reputazione e al modo in cui vengono giudicate dagli altri, e la preoccupazione di apparire onesti può superare il desiderio di essere realmente onesti, anche in situazioni in cui mentire potrebbe costare denaro“, ha detto il ricercatore capo…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Cosa fa diminuire la paura?

Fare un viaggio da sola. Seduta su un aereo per ore a un’altezza di dodici chilometri sopra l’Oceano Atlantico. Con turbolenze e tutti gli inconvenienti che fanno parte di un volo a lungo raggio. Questa è la situazione di cui Michaela ha paura. Se solo una sua amica fosse lì con lei durante il viaggio! Si sentirebbe sicuramente meglio. Ma Michaela non dovrebbe aver paura della situazione che sta vivendo in aereo. Può in realtà…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Saltare o ritardare la colazione espone a disturbi dell’umore

Ritardare o saltare la colazione è associato a una maggiore probabilità di manifestare disturbi dell’umore tra gli adulti, secondo quanto emerso in un nuovo studio pubblicato sulla rivista scientifica Psychological Medicine. “I disturbi dell’umore come la depressione possono avere un grande impatto sui singoli individui, i loro amici e familiari e, per estensione, la società. È quindi importante considerare i diversi fattori che potrebbero contribuire ai disturbi mentali, identificare i modi per prevenire o curare…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Il cyberbullismo sarebbe correlato a depressione e PTSD

Il cyberbullismo ha avuto l’effetto di amplificare i sintomi della depressione e del disturbo post traumatico da stress (PTSD) nei giovani che erano ricoverati in un ospedale psichiatrico adolescenziale, secondo un nuovo studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry. Lo studio ha affrontato sia la prevalenza che i fattori correlati al cyberbullismo nei pazienti adolescenti ricoverati. “Anche in un contesto di notevoli sfide emotive già presenti nelle vite dei ragazzi che abbiamo studiato, abbiamo notato…

Articoli scientifici, Genitori&Figli, Salute mentale e benessere

I cervelli dei bambini e degli adulti si “sincronizzano” durante il gioco

Hai mai giocato con un bambino provando con lui un senso di connessione, anche se il piccolo non poteva ancora parlarti? Una nuova ricerca suggerisce che potresti letteralmente essere stato sulla sua stessa “lunghezza d’onda”, sperimentando un’attività cerebrale simile nelle medesime regioni cerebrali. Un team di ricercatori di Princeton ha condotto il primo studio su come i cervelli dei bambini e degli adulti interagiscono naturalmente durante il gioco e hanno trovato somiglianze misurabili nella loro…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Contraccettivi ormonali: ridotte prestazioni cognitive nelle donne che ne assunomo

Una nuova ricerca fornisce ulteriori prove del fatto che le pillole anticoncezionali ormonali possono avere un impatto negativo sulle prestazioni cognitive delle donne. Lo studio, pubblicato sulla rivista Hormones and Behavior, ha scoperto che le donne che assumono pillole contraccettive tendono ad avere una perseveranza ridotta quando completano compiti cognitivi, sia semplici che complessi. “I miei colleghi e io ci siamo interessati per la prima volta a questo argomento dopo aver appreso che le donne…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Sesso occasionale: studio ne rivela i predittori di emozioni negative

Una nuova ricerca indica che diversi fattori, tra cui l’instabilità delle relazioni durante l’infanzia, influenzano il modo in cui le persone rispondono emotivamente alle esperienze sessuali occasionali/casuali. I risultati sono stati pubblicati su Evolutionary Psychological Science. “C’è stato un grande interesse nello studio del comportamento sessuale dei giovani adulti (in particolare gli studenti universitari) e in che modo quel comportamento sessuale possa, o meno, cambiare. Molte ricerche su questo argomento si sono concentrate sullo studio…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Adolescenza: alcuni tratti di personalità riducono il rischio di demenza futura

Per la prima volta nella storia della ricerca scientifica, uno studio ha dimostrato che i tratti della personalità in adolescenza possono prevedere il rischio di demenza oltre 50 anni dopo. Lo studio, condotto da ricercatori dell’Università di Rochester, è stato pubblicato su JAMA Psychiatry. Studi precedenti hanno già mostrato un legame tra la precoce capacità di pensiero e la successiva demenza. Altri studi hanno anche messo in luce alcuni cambiamenti di personalità nel periodo in…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

La frequenza di selfie postati può rivelare un narcisismo grandioso

Una nuova ricerca pubblicata su Computers in Human Behaviour fornisce nuove informazioni sul comportamento di pubblicazione massiva dei propri selfie su siti web e social network. I risultati indicano che pubblicare selfie è associato ad alcune forme specifiche di narcisismo. Christina Shane-Simpson, assistente professore presso la University of Wisconsin-Stout, introduce il proprio studio. “Come ricercatrice dello sviluppo, sono interessata ai meccanismi e ai processi sottostanti nei comportamenti online. Mi sono chiesta: “possiamo prevedere come gli…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Svelato il legame molecolare tra dolore cronico e depressione

I ricercatori dell’Università di Hokkaido hanno identificato il meccanismo cerebrale che collega, nei ratti, il dolore cronico e la depressione. La loro ricerca, che è stata recentemente pubblicata su The Journal of Neuroscience, potrebbe portare allo sviluppo di nuovi trattamenti per il dolore cronico e la depressione. “I clinici sanno da molto tempo che il dolore cronico spesso porta alla depressione, tuttavia il relativo meccanismo cerebrale non era chiaro“, ha detto il professor Masabumi Minami…