Generic selectors
Esatta corrispondenza
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine

Articoli recenti di psicologia scientifica

Articoli scientifici

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Come i traumi vissuti lasciano una traccia nei nostri occhi

La risposta pupillare nei soggetti con PTSD differisce dalle persone che non hanno avuto eventi traumatici. I pazienti con PTSD non solo hanno mostrato una risposta esagerata a stimoli minacciosi, ma anche agli stimoli che hanno rappresentato immagini positive. Una nuova ricerca condotta da accademici gallesi mostra che le reazioni pupillari di un paziente possono rivelare se in passato ha subito un’esperienza traumatica. Il disturbo da stress post-traumatico può verificarsi quando una persona ha vissuto…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Chi mangia carne tende ad avere una migliore salute psicologica

Le persone che evitano il consumo di carne tendono ad avere una salute psicologica peggiore di quelle che mangiano carne, secondo una nuova ricerca pubblicata su Critical Review in Food Science and Nutrition. Lo studio, che non ha tratto alcuna conclusione sulla causalità, ha scoperto che i vegetariani e i vegani erano a maggior rischio di depressione, ansia e autolesionismo. “Le scelte dietetiche sono state un potente indicatore della classe sociale e della successiva selezione…

Articoli scientifici, Curiosità

Studio collega l’attrazione per i leader “tirannici” alle proprie dinamiche familiari disfunzionali

I conflitti familiari in adolescenza potrebbero svolgere un ruolo determinante nei tipi di leader che le persone seguono da adulti. Vi siete mai chiesti come mai alcuni leader nel mondo degli affari e soprattutto della politica pur risultando essere egoisti, manipolatori e prepotenti riescano ad accumulare un importante seguito? Un recente studio pubblicato nel Journal of Leadership & Organizational Studies, condotto dall’assistente professore di Management dell’Università Statale di San Francisco Dayna Herbert Walker, ha trovato…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Dipendenza da smartphone collegata ad una alterata attività cerebrale

Uno studio pubblicato di recente fornisce nuove informazioni sui meccanismi cerebrali alla base dell’utilizzo avvincente dello smartphone. La ricerca, che appare sulla rivista Addictive Behaviors, ha trovato prove di un’alterata attività neurale in risposta ai segnali degli smartphone tra gli soggetti che li usano in maniera compulsiva. L’autore corrispondente dello studio, Robert Christian Wolf, si è interessato all’esame dell’uso compulsivo dello smartphone dopo aver assistito a persone che “trascorrevano più tempo con lo smartphone che…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Manifestazioni d’affetto non verbali, quando sono più efficaci

Le persone che cercano di minimizzare l’importanza delle relazioni strette, e che generalmente sopprimono le proprie emozioni, sono quelle più sensibili ai segnali non verbali dell’amore, secondo una nuova ricerca pubblicata nella rivista scientifica Personality and Social Psychology Bulletin. I risultati suggeriscono che l’affetto non verbale è particolarmente importante per gli individui attivamente evitanti.   Cosa si intende quando gli psicologi parlano di stile di attaccamento? Le persone possono essere sicure o insicure nei loro…

Depressione e perfezionismo, una diade distruttiva
Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Depressione e perfezionismo, una diade distruttiva

Una nuova ricerca fa luce sul rapporto tra perfezionismo e depressione. Lo studio, pubblicato sul Journal of Research in Personality, indica che il perfezionismo porta a sintomi depressivi generando stress e disconnessione sociale. “Credo che la distruttività del perfezionismo sia gravemente fraintesa e sottovalutata. Inoltre, la ricerca suggerisce che attualmente stiamo affrontando un’epidemia di perfezionismo. Ho ritenuto importante far luce su questo problema“, ha affermato l’autore dello studio Martin M. Smith, docente alla York St….

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Perché le persone evitano i fatti che potrebbero aiutarle?

Diversi studi suggeriscono che le persone preferiscono ampiamente rimanere ignoranti riguardo alle informazioni dalle quali potrebbero trarne beneficio, se queste sono percepite come “dolorose” ma, talvolta, anche quando sono piacevoli. Nell’era dell’informazione, una quantità di dati senza precedenti è a portata di mano di ognuno di noi. Eseguiamo test genetici sui nostri bambini non ancora nati per prepararci al peggio. Riceviamo regolarmente screening per il cancro e monitoriamo la nostra salute su dispositivi da polso…

Articoli scientifici, Curiosità

Gli uffici open space riducono la collaborazione e spingono molti a ritirarsi socialmente

La collaborazione è considerata uno strumento importante all’interno del luogo di lavoro e negli ultimi dieci anni si è passati progressivamente ad ambienti di ufficio più “aperti”. Negli ultimi mesi, milioni di impiegati hanno approfittato dell’opportunità di lavorare da casa in qualche modo e, quando torneranno in ufficio, molti di loro spereranno in un maggior numero di barriere fisiche a dividerli dai colleghi, piuttosto che il contrario. Tenendo conto di ciò, ora sembrerebbe il momento…

Articoli scientifici, Curiosità, Genitori&Figli

Famiglie adottive con relazioni positive favoriscono il rendimento scolastico

Una nuova ricerca ha studiato il rendimento scolastico dei bambini nelle famiglie adottive. Lo studio ha scoperto che sia le relazioni positive tra padre adottivo e figlio che le relazioni positive tra padre non residente in casa e figlio risultano entrambe associate a una maggiore probabilità di frequentazione dell’università nei giovani figli. Crescere in una famiglia adottiva sembra avere generalmente delle ripercussioni negative sul successo del bambino, in particolare quando si tratta di risultati scolastici….

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Gli impulsivi con difficoltà psicologiche tendono ad impegnarsi nell’odio online

Una nuova ricerca dimostra che fattori personali e comportamento di gruppo sono entrambi correlati all’invio di messaggi di odio sui social media. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica PLOS One. “L’odio e l’aggressività online sono tra i problemi sociali attuali più critici e sfidano il benessere e la sicurezza degli individui e delle comunità, ma anche il funzionamento delle nostre società e dei processi democratici. L’aggressività online dovrebbe essere vista come una forma…