Generic selectors
Esatta corrispondenza
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine

Articoli recenti di psicologia scientifica

attenzione selettiva

Articoli scientifici, Curiosità, Genitori&Figli

La memoria degli studenti funziona meglio se il materiale viene trasmesso con entusiasmo

Per moltissimi genitori, globalmente, sta diventando sempre più difficile mantenere l’entusiasmo per le lezioni a distanza dei propri figli. Sappiamo tutti che quando un istruttore/insegnante si mostra entusiasta, le sessioni sono più piacevoli, ma soprattutto, risultano più efficaci in quanto si tende anche a ricordare di più. Sebbene questo possa risultare comunemente noto, tuttavia, “i meccanismi alla base degli effetti favorevoli dell’entusiasmo dell’insegnante sono ancora in gran parte sconosciuti“, scrivono Angelica Moè dell’Università di Padova…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Le suggestioni ipnotiche possono rendere facile un compito complesso

Una nuova ricerca dimostra che l’ipnosi – il processo di concentrare l’attenzione di una persona su uno specifico compito o una specifica sensazione – può trasformare un compito visivo solitamente difficile in uno molto più facile, aiutando gli individui a “riempire mentalmente i vuoti” di spunti visivi mancanti. Il folclore popolare e l’evidenza aneddotica suggeriscono che le persone che si trovano in uno stato di ipnosi o di suggestione possono sperimentare allucinazioni sensoriali, come la…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Per concentrare l’attenzione, meglio se resti in piedi piuttosto che seduto!

Le scrivanie in piedi, spesso denigrate come ennesimo fenomeno “new age” sul posto di lavoro, sono state collegate a una serie di benefici per la salute, tra cui la diminuzione della glicemia, il mal di schiena e la stanchezza. Una ricerca pubblicata su Psychological Science suggerisce ora che stare in piedi potrebbe non essere solo un bene per il cuore, ma anche per la mente. In merito al dual-tasking, i ricercatori si sono divisi sul…