Generic selectors
Esatta corrispondenza
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine

Articoli recenti di psicologia scientifica

neurobiologia

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

La respirazione può farti cambiare idea sul libero arbitrio

Sei mai andato avanti mangiando quel pezzo di cioccolato, nonostante pensavi di potergli resistere? Prendi inavvertitamente decisioni perché hai fame o freddo? In altre parole, hai mai pensato che l’elaborazione dei segnali corporei interni possa interferire con la tua capacità di agire liberamente? Questa linea di pensiero è al centro della ricerca che mette in discussione la nostra capacità di agire in regime di libero arbitrio. Sappiamo già che i segnali interni del nostro corpo,…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Rottura LCA: più che un semplice infortunio. Scoperti cambiamenti dannosi nella struttura cerebrale

È noto che alcune funzioni articolari vengono spesso perse in modo permanente dopo la ricostruzione del legamento crociato anteriore e la recidiva è comune anche a seguito di una terapia fisica intensiva, ma non è ben chiaro del perché ciò accada. Una nuova ricerca della School of Kinesiology dell’Università del Michigan mostra dei cambiamenti strutturali nel cervello dei pazienti sottoposti a ricostruzione del legamento crociato anteriore (LCA). Questi cambiamenti ostacolano il recupero e possono contribuire…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Trovato il legame mancante tra cervello e sistema immunitario

In una straordinaria scoperta, che ha stravolto decenni di insegnamento dei libri di testo, i ricercatori della University of Virginia School of Medicine hanno determinato che il cervello è direttamente collegato al sistema immunitario da vasi che in precedenza si pensava non esistessero. Che tali strutture possano essere sfuggite al rilevamento, quando il sistema linfatico è stato così accuratamente mappato in tutto il corpo, è già sorprendente di per sé, ma il vero significato della…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Praticare poco sesso porterebbe a menopausa precoce

Le donne che svolgono attività sessuale settimanalmente o mensilmente hanno un rischio inferiore di entrare presto in menopausa rispetto a quelle che dichiarano di avere una qualche forma di sesso meno di una volta un mese, secondo un nuovo studio dell’University College London (UCL). I ricercatori hanno osservato che le donne che hanno riferito di essere impegnate in attività sessuali settimanalmente, avevano il 28% in meno di probabilità di sviluppare la menopausa a una data…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Come il caffè influenza il cervello, il corpo e la salute

Dall’aiutare a proteggersi da alcuni tumori e malattie neuro-degenerative a causare ansia e insonnia, i ricercatori studiano da tempo come il caffè influisce sul cervello, sul corpo e sulla salute generale. Data la popolarità del caffè, è sorprendente quanta confusione ci sia sul come questa bevanda influenzi la nostra biologia. Con il presente articolo cercheremo di fare maggiore chiarezza, usando molte ricerche scientifiche condotte negli ultimi anni, che troverete collegate a fine articolo.   Ingredienti…

Articoli scientifici, Genitori&Figli, Salute mentale e benessere

Adolescenti maltrattate, trovati fattori biologici connessi ai cambiamenti di personalità

Le differenze individuali nelle misurazioni psicofisiologiche sembrano influenzare le caratteristiche di personalità nelle femmine adolescenti che sono state esposte a maltrattamento minorile, secondo una nuova ricerca pubblicata sulla rivista Development and Psychopathology. “Sappiamo che il maltrattamento sui minori è un grave problema di salute pubblica che influenza a lungo termine la salute fisica e mentale delle vittime. A livello eziologico, sappiamo già che nello sviluppo di disturbi mentali oltre ad esperienze di vita avverse subentrano…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Depressione e rischio di suicidio legati all’inquinamento atmosferico

L’esposizione a lungo termine all’inquinamento atmosferico è stata collegata a un rischio maggiore di depressione. Inoltre, il rischio di suicidio è misurabilmente più alto nei giorni in cui i livelli di PM10 sono stati elevati per oltre tre giorni dopo periodi di minore inquinamento. Le persone esposte a livelli più alti di inquinamento atmosferico hanno quindi maggiori probabilità di soffrire di depressione o morire per suicidio, come rilevato in una nuova analisi condotta dall’UCL. La…