Generic selectors
Esatta corrispondenza
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine

Articoli recenti di psicologia scientifica

suicidio

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Il rischio di suicidio nelle persone transgender risulta simile nelle diverse fasi della transizione

Una nuova ricerca suggerisce che il rischio di morte per suicidio nelle persone transgender non è aumentato nei Paesi Bassi. Lo stesso studio indica anche che gli individui transgender sono a grande rischio di suicidio in ognuna delle fasi della transizione, per motivi quasi sempre legati alla disforia di genere. Se stai avendo pensieri suicidi, chiama il numero verde 800 86 00 22 Lo studio, che appare sulla rivista scientifica Acta Psychiatrica Scandinavica, si è…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Quali disturbi del pensiero sta generando in molti il COVID-19?

Una nuova ricerca propone un nuovo strumento per individuare esattamente quando il pensare al coronavirus (covid-19) diventa disfunzionale e assume i connotati di uno dei più noti disturbi del pensiero, ovvero il disturbo ossessivo. Lo studio è stato pubblicato in Brain, Behaviour and Immunity. Con l’emergere del coronavirus si è assistito ad un’esplosione di informazioni polarizzate in tutti i media. La natura incerta e in evoluzione della pandemia porta alla produzione di costanti aggiornamenti e…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

L’uso prolungato di antidepressivi crea dipendenza fisica

I pazienti che hanno assunto antidepressivi per anni dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di interrompere il trattamento. Tuttavia, i ricercatori affermano che probabilmente dovranno affrontare sintomi di astinenza difficili e persino pericolosi a causa di una dipendenza fisica correlata all’assunzione prolungata di tali psicofarmaci. Il processo migliore è seguire un programma di riduzione graduale con la supervisione di un medico, secondo quanto riportato in una ricerca del Journal of American Osteopathic Association. La sospensione…

Articoli scientifici, Genitori&Figli, Salute mentale e benessere

Le dinamiche familiari possono influenzare pensieri suicidi nei figli

La morte per suicidio nei bambini ha raggiunto, negli Stati Uniti, un nuovo massimo negli ultimi 30 anni. Durante la scuola media e superiore, dal 10 al 15% dei bambini ha pensieri suicidi, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (centri per il controllo e la prevenzione delle malattie). Quanto precocemente nella vita di un bambino iniziano questi pensieri? Una nuova ricerca della Washington University di St. Louis sta riducendo il divario nella comprensione…

Disturbi alimentari, Patologie

Bulimia nervosa

La bulimia nervosa è, insieme all’anoressia nervosa, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare, detti anche Disturbi Alimentari Psicogeni (DAP). Una persona affetta spesso si provoca il vomito dopo aver mangiato, utilizza dei lassativi, digiuna e pratica intensa attività fisica. La maggior parte dei soggetti bulimici presenta un peso corporeo normale. La bulimia è associata ad altri disturbi mentali come la depressione e l’ansia, e a problemi come la tossicodipendenza o l’alcolismo. Si riscontra…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Buone notizie sull’ansia, grazie ad uno studio di ricercatori canadesi

I tassi di recupero dall’ansia sono più alti di quanto si pensasse in precedenza. 7 persone su 10 con una storia di disturbo d’ansia generalizzato dichiarano di essere prive di sintomi per almeno un anno e il 40% afferma di mantenere un’eccellente salute mentale. I disturbi d’ansia sono il tipo più comune di malattia psichiatrica, ma i ricercatori sanno ben poco sui fattori associati al recupero. Un nuovo studio dell’Università di Toronto ha studiato tre…

Disturbi dell'umore, Patologie

Episodi depressivi, panoramica

Nella comune pratica clinica si considera il singolo episodio depressivo in una prospettiva trasversale, che viene pertanto classificato in:  Episodio depressivo maggiore;  Episodio depressivo minore; Episodio ipomaniacale; Episodio maniacale; Episodio misto.   Episodio depressivo maggiore Per episodio depressivo maggiore si definisce un periodo circoscritto di tempo durante il quale l’umore è persistentemente e gravemente depresso. Nella forma classica questo disturbo ha una durata tipica, che risulta superiore alle due settimane ma inferiore ai 12-18 mesi. Clinicamente,…

Disturbi dell'umore, Patologie

Depressione maggiore

In clinica si definisce disturbo unipolare depressivo maggiore un disturbo dell’umore caratterizzato dal susseguirsi di episodi depressivi maggiori intervallati da periodi di relativo benessere, con assenza di episodi maniacali. Il disturbo può presentarsi come singolo episodio oppure in forma ricorrente, la cui gravità dipende dalla frequenza degli episodi, dalla durata degli episodi e dalla intensità di ogni singolo episodio.  A livello epidemiologico si riscontra una prevalenza del 10-25% nella popolazione femminile e del 5-12% in…

Disturbi dell'umore, Patologie

Il disturbo ciclotimico (ciclotimia)

Si definisce disturbo ciclotimico un disturbo bipolare caratterizzato dal susseguirsi di episodi depressivi maggiori e episodi ipomaniacali, senza periodi liberi da sintomi. Entrambi gli episodi depressivi e ipomaniacali hanno un quadro clinico attenuato rispetto al disturbo bipolare di tipo 2, ma la caratteristica è data dall’assenza di intervalli liberi dalla malattia, che possono portare ad un impatto psicosociale e lavorativo molto più grave del disturbo bipolare. Il paziente è altamente instabile e non sono mai…

Patologie, Psicosi

Schizofrenia

La schizofrenia è una grave patologia, definibile come psicosi cronica, caratterizzata dalla persistenza di sintomi di alterazione delle funzioni cognitive e percettive, del comportamento e dell’affettività, con un decorso superiore ai sei mesi, e con forte disadattamento della persona, con una gravità tale da limitare o compromettere le normali attività di vita. Il termine fu coniato dallo psichiatra svizzero Eugen Bleuler nel 1908 e deriva dal greco schízō (io divido) e phrḗn (cervello), ovvero “scissione…