Generic selectors
Esatta corrispondenza
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine

Articoli recenti di psicologia scientifica

trauma

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Come i traumi vissuti lasciano una traccia nei nostri occhi

La risposta pupillare nei soggetti con PTSD differisce dalle persone che non hanno avuto eventi traumatici. I pazienti con PTSD non solo hanno mostrato una risposta esagerata a stimoli minacciosi, ma anche agli stimoli che hanno rappresentato immagini positive. Una nuova ricerca condotta da accademici gallesi mostra che le reazioni pupillari di un paziente possono rivelare se in passato ha subito un’esperienza traumatica. Il disturbo da stress post-traumatico può verificarsi quando una persona ha vissuto…

Articoli scientifici, Curiosità

Incubi notturni: studio rivela che la forza dell’ego ne predice la frequenza

Le persone con un ego sano hanno meno probabilità di sperimentare incubi, secondo una nuova ricerca riportata dalla APA. I risultati suggeriscono che la forza del proprio ego aiuterebbe a spiegare la relazione tra angoscia psicologica e incubi. “Questa ricerca riflette la convergenza di due miei interessi correlati: perché le persone hanno incubi e la teoria psicoanalitica“, ha affermato l’autore dello studio William E. Kelly, professore associato presso la California State University, Bakersfield. “Mi ha…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Post-trauma: come si forma nel cervello la memoria associativa della paura

In che modo il cervello forma la “memoria della paura” che collega un evento traumatico a successive situazioni particolari? Una coppia di ricercatori dell’Università della California potrebbe aver trovato una risposta. Utilizzando un modello murino, i ricercatori hanno dimostrato che la formazione della memoria della paura comporta il rafforzamento di percorsi neurali tra due aree cerebrali: l’ippocampo, che risponde a un particolare contesto e lo codifica; l’amigdala, che attiva il comportamento difensivo, comprese le risposte…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

La meditazione lascia il segno nel cervello, ed è una cosa buona!

Un nuovo studio condotto presso la IMT School for Advanced Studies di Lucca mostra che la sensazione soggettiva di benessere, provata da molte persone che praticano meditazione, è correlata a specifici cambiamenti nel cervello. La ricerca, apparsa in Brain and Cognition, ha esaminato gli effetti della tecnica nota come Meditazione Trascendentale, che consiste nella silenziosa ripetizione di un suono appena udibile, detto “mantra”. Per lo studio, condotto presso il Molecular Mind Laboratory (MoMiLab) della IMT…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Trauma: concentrarsi sul contesto riduce la memoria degli eventi negativi

In un nuovo studio, i ricercatori riferiscono di essere in grado di manipolare il modo in cui il cervello codifica e conserva i ricordi emotivi. Gli scienziati hanno scoperto che concentrarsi sui dettagli neutrali di una scena inquietante può indebolire i ricordi successivi di una persona – e le impressioni negative – di quella scena. I risultati, riportati sulla rivista scientifica Neuropsychologia, potrebbero portare allo sviluppo di metodi per aumentare la resilienza psicologica nelle persone…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Il cyberbullismo sarebbe correlato a depressione e PTSD

Il cyberbullismo ha avuto l’effetto di amplificare i sintomi della depressione e del disturbo post traumatico da stress (PTSD) nei giovani che erano ricoverati in un ospedale psichiatrico adolescenziale, secondo un nuovo studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry. Lo studio ha affrontato sia la prevalenza che i fattori correlati al cyberbullismo nei pazienti adolescenti ricoverati. “Anche in un contesto di notevoli sfide emotive già presenti nelle vite dei ragazzi che abbiamo studiato, abbiamo notato…

Articoli scientifici, Genitori&Figli, Salute mentale e benessere

Violenze e avversità subite in infanzia possono alterare il cervello

Le avversità infantili sono un problema significativo, in particolare per i bambini che crescono in condizioni di povertà. Coloro che soffrono di povertà hanno un rischio molto più elevato di essere esposti alla violenza e soffrono di una mancanza di supporto sociale, che può avere conseguenze a lungo termine tra cui tassi più alti di diabete, cancro e altre malattie. Le persone esposte ad avversità infantili possono anche avere maggiori probabilità di subire cambiamenti cerebrali…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Aborto spontaneo e gravidanza extrauterina produrrebbero stress post-traumatico

Una donna su sei soffre di stress post-traumatico a lungo termine a seguito di aborto spontaneo o gravidanza extrauterina. Questo è il risultato del più grande studio mai condotto sull’impatto psicologico della perdita della gravidanza, risultato ottenuto dagli scienziati dell’Imperial College di Londra e della KU di Lovanio in Belgio. La ricerca, pubblicata sulla rivista American Journal of Obstetrics and Gynecology, ha studiato oltre 650 donne che avevano avuto una perdita precoce di gravidanza, di cui…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Veterani militari confermano l’efficacia della meditazione consapevole nel trattamento dei problemi di salute mentale

Molti veterani militari che ricevono assistenza attraverso la Veterans Health Administration (VHA) usano la meditazione consapevole, secondo una nuova ricerca da poco conclusa. Ma quasi tutti sembrano usare questa tecnica al di fuori del VHA. I risultati di questa ricerca sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Mindfulness (link diretto alla ricerca a fine articolo). “Esistono sempre più prove che suggeriscono che gli interventi basati sulla meditazione consapevole (MBI), conosciuta come Mindfulness, possano essere clinicamente utili. Eravamo…

Disturbi d'ansia, Patologie

Ipocondria, patofobia, ansia da malattia

Il termine ipocondria (patofobia o “ansia da malattia” secondo il DSM 5) si riferisce a un disturbo d’ansia caratterizzato dalla preoccupazione eccessiva di una persona riguardo alla propria salute, con la convinzione che qualsiasi sintomo avvertito dalla persona o una qualsiasi visita medica di routine possa essere segno o rivelare una qualche patologia. Chi soffre di ipocondria viene detto ipocondriaco, in senso psicologico-psichiatrico si tratta a tutti gli effetti di un disturbo o patologia spesso…