Generic selectors
Esatta corrispondenza
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine

Articoli recenti di psicologia scientifica

università

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

L’apprendimento è fondamentale per la salute cognitiva, lungo tutto l’arco di vita

Investire tempo nell’istruzione dall’infanzia alla prima età adulta amplia le opportunità di carriera e fornisce stipendi progressivamente più alti. Inoltre, produce benefici in termini di salute mentale e longevità. Una nuova analisi pubblicata sulla rivista Psychological Science in the Public Interest (PSPI), tuttavia, rivela che, anche se un’educazione scolastica di medio impegno previene i segni più evidenti di deficit cognitivi legati all’età, ciò non sembra diminuire il tasso di declino cognitivo legato all’invecchiamento. Al contrario,…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Ascolta il tuo intestino: averne cura porta benefici al cervello

La serotonina si è guadagnata anche al di fuori della comunità scientifica una reputazione diffusa come il neurotrasmettitore responsabile del controllo della felicità, del benessere e dell’umore, anche se il funzionamento effettivo della serotonina comporta processi molto più complessi. Se alla maggior parte delle persone venisse chiesto di identificare dove risiede il 90% della serotonina nel loro corpo, risponderebbe “nel cervello”. Ma, sorprendentemente, non è così! I ricercatori stimano che più del 90% della serotonina…

Articoli scientifici, Curiosità, Genitori&Figli

Famiglie adottive con relazioni positive favoriscono il rendimento scolastico

Una nuova ricerca ha studiato il rendimento scolastico dei bambini nelle famiglie adottive. Lo studio ha scoperto che sia le relazioni positive tra padre adottivo e figlio che le relazioni positive tra padre non residente in casa e figlio risultano entrambe associate a una maggiore probabilità di frequentazione dell’università nei giovani figli. Crescere in una famiglia adottiva sembra avere generalmente delle ripercussioni negative sul successo del bambino, in particolare quando si tratta di risultati scolastici….

Articoli scientifici, Curiosità

Il cervello fa il minimo sforzo per cercare informazioni chiave nei testi

Il cervello umano evita di fare sforzi inutili. Quando ad esempio una persona sta leggendo, il suo cervello cerca di ottenere quante più informazioni possibili dedicando il meno possibile delle sue capacità cognitive all’elaborazione. Analizzando l’attività cerebrale, i ricercatori hanno scoperto che il cervello regola il suo utilizzo di risorse e cerca di identificare il prima possibile le informazioni più essenziali.     Uno studio recentemente completato indica che il cervello umano evita di compiere…

Articoli scientifici, Curiosità

Ascoltare Beethoven fa ottenere risultati scolastici migliori

Gli studenti universitari che hanno ascoltato musica classica di Beethoven e Chopin durante una lezione interattiva sulla microeconomia al computer – e hanno ascoltato la stessa musica di nuovo la stessa sera – hanno avuto migliori risultati durante un test eseguito il giorno successivo, rispetto ai colleghi che erano nella stessa lezione, ma che invece hanno dormito con rumore bianco di fondo. Nel lungo periodo – quando gli studenti hanno fatto un test sullo stesso…

Articoli scientifici, Curiosità, Salute mentale e benessere

Trascorrere del tempo in natura riduce stress e ansia

Una nuova ricerca di un team interdisciplinare della Cornell University ha scoperto che trascorrere appena 10 minuti in un ambiente naturale può aiutare gli studenti universitari a sentirsi più felici e ridurre gli effetti dello stress sia fisico che mentale. La ricerca, pubblicata su Frontiers in Psychology, fa parte di un più ampio esame di “terapia naturale” e mira a fornire un dosaggio facilmente raggiungibile che i medici possono prescrivere come misura preventiva contro alti…

Articoli scientifici, Salute mentale e benessere

Gli studenti universitari primogeniti sono maggiormente esposti alla sindrome dell’impostore

Gli studenti universitari primogeniti hanno maggiori probabilità di soffrire della sindrome dell’impostore in ambienti di studio competitivi, secondo una nuova ricerca pubblicata su Social Psychological and Personality Science. La sindrome dell’impostore (noto anche come fenomeno impostore o impostorismo) descrive la sensazione ingiustificata di essere qualcuno che non merita i propri successi e i propri raggiungimenti. “Gli studenti universitari primogeniti sono uno stimolante oggetto di studio. In particolare gli studenti che sono i primi nelle loro…